L’unione e incollaggio di parti FDM (Fused Deposition Modeling) Stratasys è la soluzione ottimale per unire quelle parti realizzate con stampa 3D, troppo grandi per essere create con un singolo processo produttivo. Per ottenere questo tipo di post lavorazione, vi sono molti metodi e moltissimi materiali. Questo processo può essere utilizzato con parti stampate da stampanti FDM di tutta la linee: Idea, Design, Production ed F123.

Le considerazioni più importanti da fare quando si decide di incollare due parti realizzate in FDM sono la resistenza dei punti di giunzione e la compatibilità con ogni materiale FDM.
L’accuratezza delle parti unite dipende tuttavia da numerosi fattori: le caratteristiche adesive (come la viscosità) sono, ad esempio, alcuni tra i fattori che influiscono sull’accuratezza del risultato finale: l’abilità del tecnico, lo stile della giunzione e il tipo di assemblaggio avranno poi un impatto positivo ancora più grande.

Per scegliere l’approccio più appropriato per ogni esigenza, di seguito ecco una breve valutazione dei metodi comuni di unione delle parti con materiali FDM di vario tipo.

Vi rimandiamo alla sezione del sito Stratasys dove potete trovare tutte le info necessarie. Clicca qui

ALLEGATI